Cina

Come uno del posto

in questo articolo parliamo di:

cina consigli
Come uno del posto Forexchange
Ecco tutti i consigli che vi darebbe chi vive a Pechino, Shangai e Hong Kong.

A Pechino

  • Una serata a Ghost Street.
    Nell’animata Ghost Street troverete ristoranti sempre gremiti di gente del posto che si dedica a ciò che ama di più: mangia, beve e fa festa in gruppi quanto più possibile numerosi e chiassosi.
  • A ritroso nel tempo a Dashilar.
    Dashilar e lo hutong che lo circonda, un posto straordinario in cui perdersi, offrono uno scorcio autentico della vecchia Pechino. Date un’occhiata ai negozi, tra i più antichi della capitale, e immergetevi nell’atmosfera di un vero quartiere tradizionale.
  • Un cocktail a Sanlitun.
    Dimenticate templi e palazzi polverosi e unitevi alla bella gente di Pechino a Sānlǐtún, cuore della vita notturna, per bere e ballare tutta la notte nei bar e nelle discoteche più eleganti della città.
  • Lo shopping dei pechinesi.
    Nulla entusiasma i pechinesi come contrattare per un accessorio, un ninnolo o un capo d’abbigliamento di grido. A Pechino fare shopping è una forma d’arte, che raggiunge il suo apice nei mercati e nei negozi di Chaoyang Sud.


A Shànghǎi

  • Shopping in East Nanjing Road.
    Scintillante di luci al neon di sera, questa strada un tempo era la via commerciale più famosa di tutta la Cina e tuttora è sempre invasa di patiti dello shopping. Tuffatevi nel suo caos pittoresco, ma evitate le signorine che con la scusa di praticare un po' di inglese cercheranno di attirarvi in caffè dai prezzi spropositati.
  • Nel dedalo di vicoli e stradine.
    Esplorate la città vecchia, seguendo i suoi vicoli sinuosi su cui si affacciano templi dalle mura color ocra. Strada facendo vi imbatterete in negozietti ideali per comprare souvenir, pezzi di antiquariato veri e falsi, oggetti tipici e capi sartoriali.
  • Architettura coloniale.
    I viali alberati della Concessione francese sembrano lontani anni luce dai caotici quartieri centrali di Shànghǎi: scoprite un angolo di Francia nel cuore della Cina, concedendovi tutto il tempo che vi occorre per curiosare nei graziosi negozietti e ammirare ville e palazzi dell'epoca coloniale.
  • I lilong di Jing’an.
    Lontano dal caos della principale arteria commerciale (West Nanjing Rd), si snodano pittoreschi lilong (vicoli in pietra e mattoni) fiancheggiati da edifici bassi in stile art déco.
  • Hongkou.
    Trascurato da molti turisti, questo quartiere non è affatto raffinato come altre zone della città, ma merita una visita per la sua atmosfera autentica: fate un giro in un mercato alimentare, comprate abiti a prezzi scontati in un bazar e visitate il Museo della Posta, molto più interessante di quanto vi aspettereste.


A Hong Kong

  • I locali di Lan Kwai Fong e Soho.
    Ecco l'epicentro del divertimento a Hong Kong Island: i suoi locali dall'ambiente sempre alla moda e spesso stravagante attirano i nottambuli attenti alle ultime tendenze.
  • Una pausa rigenerante a Wan Chai.
    Vivere in una metropoli può essere molto stressante, ma gli abitanti di Hong Kong sanno dove fuggire per ritrovare un po' di pace: nelle zone più vecchie di Wan Chai, dove ristorantini, bar e boutique convivono con negozi tradizionali, mercati e templi.
  • Di spiaggia in spiaggia nella costa sud di Hong Kong Island.
    Ampie distese di sabbia si susseguono da ovest a est lungo il litorale meridionale dell'isola; oltre a prendere il sole e nuotare, potete pranzare nei ristorantini con vista mare, fare shopping nei bazar, passeggiare sul lungomare ombreggiato, fare kayak e windsurf e molto altro.
  • Lamma Island.
    La colonna sonora ideale per una gita nell'isola di Lamma è il reggae. Lasciatevi contagiare dall'atmosfera del posto e concedetevi una pausa all'insegna del relax, magari coronata da una scorpacciata di frutti di mare.
    Se l'ozio totale non fa per voi, potete comunque dedicarvi a piacevoli camminate, andare in spiaggia, organizzare un picnic e scoprire interessanti informazioni sulla tradizione della pesca nell'isola.