Cina

Telefono

in questo articolo parliamo di:

cina telefono
Telefono Forexchange
Se dovete chiamare un numero di rete fissa in Cina servitevi dei telefoni pubblici che trovate nelle edicole (报刊亭; bàokāntíng) e nei negozietti (小卖部; xiǎomàibù); al termine della chiamata dovete pagare direttamente il gestore.

Per le chiamate interurbane e internazionali vi dovete rivolgere ai principali uffici delle telecomunicazioni e ai ‘bar con telefono’ (话吧; huàbā). Le telefonate internazionali da apparecchi fissi senza scheda sono costose ed è molto più conveniente utilizzare una scheda Internet Phone. Oggi le cabine telefoniche sono poco usate, ma possono servire come punti wi-fi (come a Shànghǎi).

 

SCHEDE TELEFONICHE
Per le chiamate internazionali, oltre a Skype o Viber, potrete usare una scheda Internet Phone (IP), che ha tariffe più vantaggiose ma può essere difficile da trovare fuori dalle grandi città.

Come utilizzarla: si compone un numero locale, si digita il codice utente, il codice PIN e quindi il numero telefonico. Di solito il servizio è disponibile anche in inglese. Alcune schede IP non possono essere usate per le chiamate internazionali, perciò è importante acquistare quella giusta (e controllare anche la data di scadenza).

 

TELEFONI CELLULARE
La Cina utilizza il sistema GSM 900 e 3G 2100, compatibile con i cellulari italiani; informandovi presso il gestore telefonico in merito ad abilitazione al roaming internazionale e costi di chiamate ed SMS (anche quelli ricevuti). Ricordate che all’estero, in genere, vi saranno addebitate anche le chiamate che riceverete, oltre a quelle che effettuerete.

Se avete il telefono giusto (per esempio, Blackberry, iPhone, Android) e vi trovate in una zona coperta da wi-fi, con Skype (www.skype.com) e Viber (www.viber.com) potete telefonare spendendo molto poco o addirittura gratuitamente.
Nei negozi China Mobile e in alcuni chioschi di giornali sono in vendita schede SIM a un costo compreso tra ¥60 e ¥100; nel prezzo sono inclusi ¥50 di traffico. Esaurito il credito, potete acquistare le schede di ricarica (chōngzhí kǎ) presso i negozi China Mobile e in alcune edicole. Assicuratevi che il vostro telefonino sia sbloccato per l’utilizzo all’estero.
Una soluzione è anche quella di acquistare un cellulare in Cina, dato che in genere costano poco. Nelle città più grandi troverete la connessione wi-fi nei caffè, nei ristoranti e nei bar.

 

CHIAMATE DA/PER L'ITALIA

  • Per chiamare la Cina dall’Italia: 0086 + prefisso della località senza lo zero + numero telefonico desiderato.
  • Per chiamare l’Italia dalla Cina: 0039 + della città italiana con lo zero + numero telefonico desiderato.
  • Per chiamare a carico del destinatario o con addebito su carta di credito telefonica dalla Cina si può usare il servizio ItalyDirect: componendo 108390 (se chiamate da un telefono pubblico, occorre inserire una moneta) risponde un operatore italiano che vi metterà in contatto con l’utente desiderato. Costo al minuto: €1,56, + quota fissa di €6 (IVA compresa); le chiamate non andate a buon fine non comportano alcun addebito.
  • Per chiamare Hong Kong dall’Italia: 00852 + numero telefonico desiderato. Per chiamare l’Italia da Hong Kong: 00139 + indicativo della città italiana con lo zero iniziale + numero telefonico desiderato. Anche da Hong Kong è attivo il servizio ItalyDirect per le chiamate verso l’Italia a carico del destinatario o con addebito su carta di credito telefonica, componendo 800960039 (costi e modalità identici a quelli indicati per la Cina).
  • Per chiamare Macao dall’Italia: 00853 + numero telefonico desiderato. Per chiamare l’Italia da Macao: 0039 +indicativo della città italiana con lo zero iniziale + numero desiderato.