Gran Bretagna

Automobile e motocicletta

in questo articolo parliamo di:

gran bretagna automobili noleggio motociclette
Automobile e motocicletta Forexchange
Viaggiare con un veicolo proprio consente di essere indipendenti, liberi di decidere all’ultimo momento o di cambiare idea, nonché di raggiungere i luoghi più remoti.

Tra gli svantaggi ci sono invece il traffico e i costi elevati dei parcheggi nelle città.


NOLEGGIO
Rispetto a molti altri paesi (soprattutto gli Stati Uniti), in Gran Bretagna l’autonoleggio è costoso: preventivate di spendere circa £250 alla settimana per un’utilitaria (con chilometraggio illimitato), ma nei periodi di alta stagione i prezzi aumentano, mentre diminuiscono in quelli di minore richiesta. Alcuni tra i principali operatori sono:


NORME DI CIRCOLAZIONE
Le ‘motorway’(M) e le ‘A-road’ principali sono autostrade o arterie a due corsie che permettono di spostarsi rapidamente da un capo all’altro del paese. Le A-road secondarie, le B-road e le strade minori sono molto più divertenti e piacevoli dal punto di vista del paesaggio, perché serpeggiano per la campagna da un villaggio all’altro. Sono l’ideale per un viaggio in automobile o in motocicletta e, anche se non consentono di guidare a velocità elevate, non ne soffrirete, perché non ne sentirete il bisogno.
Una patente di guida non rilasciata nel Regno Unito è valida per un massimo di 12 mesi. Se intendete viaggiare con la vostra auto, sappiate che è illegale viaggiare senza (almeno) un’assicurazione di responsabilità civile verso terzi. Di seguito elenchiamo altre norme di circolazione importanti:

  • Guidare a sinistra.
  • Indossare le cinture di sicurezza in dotazione dell’automezzo.
  • Indossare il casco in motocicletta.
  • Dare la precedenza a destra agli incroci e alle rotatorie.
  • Sulle autostrade e sulle strade a due corsie usare sempre la corsia di sinistra tranne che in caso di sorpasso (sebbene siano così tanti a non rispettare questa regola da far pensare che non sia in vigore).
  • Non usare il telefono cellulare mentre si è alla guida a meno di poterlo fare senza impegnare le mani.


LIMITI DI VELOCITÀ

  • 30 miglia orarie (48 km/h) nelle aree urbane.
  • 60 miglia orarie (96 km/h) sulle strade principali.
  • 70 miglia orarie (112 km/h) sulle autostrade e sulla maggior parte (ma non tutte) delle strade a due corsie.

La guida in stato di ebbrezza è punita severamente: è ammesso un tasso alcolico nel sangue pari a 80 mg/100 ml (0,08%), ma si parla di ridurlo a 50 mg/100 ml.


PARCHEGGIO

Molte città hanno parcheggi per soste a breve e a lungo termine: queste ultime sono meno care, ma possono trovarsi in posizioni più scomode da raggiungere. Per ovviare al problema, il sistema ‘Park & Ride’ consente di lasciare l’automobile in un parcheggio periferico e raggiungere il centro con un autobus di linea compreso nel prezzo.
Le linee gialle (singole o doppie) ai margini della strada indicano le limitazioni e nelle vicinanze troverete il cartello con gli orari in cui è concesso o vietato parcheggiare. Non dimenticate che a Londra e nelle altre grandi città i vigili urbani sono molto efficienti: se parcheggerete sulle linee gialle nell’orario sbagliato, la vostra auto verrà bloccata dai ceppi o rimossa con il carro attrezzi e per rientrarne in possesso dovrete pagare £100 o più.
In alcune città si trovano anche linee rosse che indicano il divieto permanente di fermata e di sosta..