Mondo

Partire per il Sudafrica con un viaggio fai da te

in questo articolo parliamo di:

Sudafrica Informazioni utili
Partire per il Sudafrica con un viaggio fai da te Forexchange
I consigli utili per partire da soli alla scoperta del Sudafrica.

Una mini-guida utile con tutte le informazioni per organizzare un viaggio fai da te in Sudafrica: dai documenti necessari alla lingua, dalle attrazioni imperdibili alla valuta. Vi accorgerete, leggendo, che il Paese più a sud del continente africano è un’ottima meta per viaggiare da soli, in piena sicurezza e senza rinunciare a nessun comfort. E spendendo poco.


Documenti necessari

Per il Sudafrica non occorrono visti turistici, salvo che la permanenza non superi i 90 giorni. Un passaporto con almeno altri 30 giorni di validità e due pagine bianche è più che sufficiente.


Quando partire

Siamo nell’emisfero sud del mondo, le stagioni sono invertite e, in generale, il periodo più gettonato per partire è il nostro inverno, da dicembre a febbraio. Ma il Sudafrica è un Paese vasto che si estende su diverse fasce climatiche. In questo articolo abbiamo parlato del clima in Sudafrica zona per zona.


Fuso orario e orari

Nonostante l’enorme distanza che ci separa dal Sudafrica, se sceglieremo questa meta di viaggio non avremo problemi di jetleg: c’è solo un’ora di differenza, che si annulla per altro durante il periodo dell’ora solare. Prepariamoci, però, a giornate in cui il sole sorge e tramonta prima che da noi, e a orari della vita leggermente anticipati: si inizia a lavorare alle 6 o alle 7 del mattino, alle 17.00 tutti i negozi siano chiusi e dopo le 21.00 è quasi impossibile trovare da mangiare.


Lingua

Le lingue più parlate sono sicuramente l’inglese, l’Afrikaans e il Xhosa. Se padroneggiate la prima, non avrete nessun problema a viaggiare da soli.


Cosa vedere assolutamente

Le abbiamo approfondite in questo articolo le cose da vedere assolutamente in Sudafrica. Se avete a disposizione almeno 10 giorni, potrete pianificare in modo autonomo un itinerario che vi porterà a visitare sicuramente Cape Town, dove alternare escursioni, snorkeling e immersioni nei ritmi di una città vivacissima e piena di tradizione e il Kruger National Park, uno dei simboli del Paese e la riserva naturale più grande del Sudafrica dove incontrerete i “big five”, i 5 grandi animali della savana (leone, elefante, rinoceronte, leopardo e bufalo). Non perdete l’opportunità di attraversare la regione dei vini e di visitare il terzo canyon del mondo, il Blyde River Canyon nella regione selvaggia dello Mpumalanga. Se il tempo a disposizione e il tragitto ve lo consentono, vi consigliamo di percorrere la cosiddetta “Garden Route”, la strada che collega Città del Capo con Port Elizabeth (la N2), che si snoda su uno dei tratti di costa più belli di tutto il Sudafrica.


Dove cambiare i soldi

Abbiamo fatto una stima di quanto costa un viaggio in Sudafrica. Escludendo il volo, le spese minime per un soggiorno di 10 giorni, comprensivo di Safari ed escursioni, costa in media tra 800-1.000 Euro a persona. Vi consigliamo di effettuare il cambio euro – rand sudafricano prima di partire, prenotando online con i servizi Forexchange (qui tutte le informazioni utili) eviterete le spese di commissione e i costi di agenzia. La prenotazione va effettuata con almeno 48 ore di anticipo e la valuta viene acquistata direttamente in aeroporto il giorno della partenza.