Russia

Trasporti locali

in questo articolo parliamo di:

russia trasporti locali taxi autobus imbarcazioni metro
Trasporti locali Forexchange
La maggior parte delle città russe ha un buon sistema di trasporto pubblico, che integra le reti degli autobus, dei filobus e dei tram; le città più grandi hanno anche la metropolitana.

I trasporti pubblici sono molto economici e facili da usare, anche se per orientarsi bene bisogna saper decifrare qualche scritta in cirillico. I taxi sono numerosi.


AUTOBUS, MARSHRUTKY, FILOBUS E TRAM

Le corse sono frequenti in centro, meno in periferia. Inoltre, nel tardo pomeriggio o sulle linee meno servite i mezzi possono essere affollatissimi.
Di solito la fermata viene indicata a lato della strada con una ‘А’ per gli autobus, una ‘Т’ per i filobus e un cartello con la parola ‘ТРАМВАЙ’ o una ‘Т’ appesa in alto per i tram.
La tariffa (da R10 a R20) si paga in genere al bigliettaio a bordo; se questo non c’è, ci si può rivolgere direttamente all’autista. Se avete un bagaglio ingombrante, può darsi che vi facciano pagare un supplemento.
Nella maggior parte delle città, le marshrutky (i taxi collettivi) percorrono le stesse linee degli autobus, ma sono più frequenti.
Su richiesta fanno salire i passeggeri anche tra una fermata e l’altra, il che in alcuni casi può far risparmiare molta strada.


IMBARCAZIONI
A San Pietroburgo, Mosca e in diverse altre città su fiumi, tratti di costa, laghi e bacini artificiali, i traghetti pubblici e le escursioni in battello sono una gradevole e panoramica alternativa ai trasporti pubblici via terra.
Un giro in barca sulla Moscova è una delle maggiori attrazioni di Mosca: permette di osservare i dintorni della città da una prospettiva nuova, offre splendidi scorci del Cremlino o, semplicemente, costituisce un mezzo di trasporto fuori moda ma affascinante.


METROPOLITANA
Mosca e San Pietroburgo dispongono di un’efficiente rete della metropolitana. Ce ne sono di più piccole a Kazan, Nizhny Novgorod, Novosibirsk, Samara, Vologda e Ekaterinburg.
A Mosca la bellissima rete della metropolitana (www.mosmetro.ru) decorata con marmi ed affreschi è di gran lunga il mezzo più comodo, rapido ed economico per spostarsi in città.
Raramente si aspetta alla fermata più di tre minuti, anche se i convogli sono affollati, specialmente nelle ore di punta. I biglietti (R28) sono in realtà tessere magnetiche in vendita presso le biglietterie. Per evitare le code, è una buona idea acquistare un biglietto multiplo (10 o 20 corse).
L’elegante metropolitana di San Pietroburgo (www.metro.spb.ru) è costituita da cinque linee e circa 65 stazioni. Per comprare un biglietto per una sola corsa, chiedete un ‘odin proyezd’ e vi verrà dato un zheton (gettone) da inserire nell’apposita macchinetta. Se però vi trattenete più di uno o due giorni, vi conviene acquistare una ‘smart card’ (БСК МЕТРО; R30), una tessera ricaricabile valida per un certo numero di corse in un periodo di tempo prefissato (10 corse in 7 giorni, 20 corse in 15 giorni e via dicendo); eviterete così le code alle biglietterie.


TAXI
In Russia circolano due tipi di taxi: quelli ufficiali, che si possono chiamare telefonicamente, e taxi ‘privati’ (ovvero qualunque altro veicolo in circolazione).
Chiedete consiglio alla gente del posto per sapere la tariffa media dei taxi in vigore in quel momento in città. Allenatevi a pronunciare la destinazione e la cifra che volete pagare in modo da esprimervi correttamente. Migliore è il vostro russo e più bassa (di solito) è la tariffa. Se possibile, lasciate che sia un amico russo a condurre la trattativa per voi: riuscirà a spuntare un prezzo più conveniente.
Taxi ufficiali: Hanno il tassametro, che a volte utilizzano, ma è sempre possibile contrattare un prezzo senza tenerne conto. Si parte da una tariffa fissa per la chiamata, alla quale si aggiunge la cifra indicata dal tassametro moltiplicata a seconda dei dati riportati in una tabella che dovrebbe essere esposta sul cruscotto o in qualche altro posto ben visibile. Per le chiamate radio sono previsti supplementi, come per alcune chiamate notturne. I taxi in attesa davanti agli alberghi di lusso spesso chiedono cifre esorbitanti, ma in generale i taxi ufficiali sono circa il 25% più cari dei taxi ‘privati’.
Taxi privati: Per fermare un taxi ‘privato’ dovrete sistemarvi al bordo della strada, allungare il braccio e aspettare fino a quando qualcuno si ferma. Quindi dite la vostra destinazione e preparatevi a contrattare: è sempre meglio fissare la tariffa prima di salire a bordo. Se il conducente è un tipo particolarmente ‘ardimentoso’, vi inviterà lui stesso a entrare (sadityes). Siate prudenti e valutate se vi sentite sicuri prima di accettare.


PERICOLI E CONTRATTEMPI

  • Evitate i taxi in attesa davanti alle aziende straniere, agli alberghi di lusso, alle stazioni ferroviarie e agli aeroporti, dal momento che i tassisti spesso chiedono prezzi esagerati.
  • Fatevi un’idea del vostro itinerario: cercate di capire come arrivare a destinazione e quanto tempo può essere necessario.
  • Non entrate mai in un taxi con più di una persona a bordo, specialmente dopo il tramonto.
  • Tenete il denaro che vi serve per pagare la corsa in una tasca separata, in modo da non esibire mazzette di banconote.
  • Se soggiornate presso una casa privata, dite al conducente di fermarsi all’incrocio più vicino alla vostra destinazione, piuttosto che all’indirizzo esatto.
  • Fidatevi del vostro istinto – se l’autista non vi ispira fiducia salite su un’altra vettura.