Ungheria

Treni

in questo articolo parliamo di:

ungheria treni trasporti
Treni Forexchange
I treni ungheresi non si possono certo definire di lusso, ma in genere sono puliti e puntuali.

Magyar Államvasutak (www.mav.hu), le ferrovie dello stato ungheresi conosciute come MÁV, gestiscono un servizio interno affidabile e relativamente comodo lungo una rete di poco più di 7600 km, un terzo dei quali è elettrificato.
Tutte le linee ferroviarie principali convergono su Budapest. In generale, la stazione di Keleti gestisce il traffico ferroviario diretto al Massiccio Centrale del Nord e alle località del Nord-est; alla stazione Nyugati fanno capo i treni che servono la Grande Pianura e l’Ansa del Danubio, mentre la stazione Déli serve il Transdanubio e la regione del Lago Balaton. Alla stazione di Keleti fanno capo anche i principali treni internazionali, a Déli i treni per/da Croazia, Slovenia, Bosnia-Erzegovina e Serbia. Il servizio informazioni su treni nazionali, attivo 24 ore su 24, risponde al numero 06 40 49 49 49 in tutto il paese, o 1-371 94 49 a Budapest. In rete si possono verificare orari e tariffe sul sito www.elvira.hu (in ungherese e in tedesco).
A seconda della stazione, i treni in partenza e in arrivo sono annunciati da un altoparlante o compaiono su un tabellone elettronico; in ogni caso, potrete sempre consultare i tabelloni stampati con gli orari, dove le indul (partenze) sono riportate in giallo, e gli érkezik (arrivi) in bianco; i treni veloci sono contrassegnati in rosso e quelli locali in nero. Il numero (o, in qualche caso, la lettera) riportato accanto alla parola vágány indica il ‘binario’ di partenza o di arrivo.
Se il vostro programma di viaggio prevede numerosi spostamenti in treno, procuratevi una copia dell’orario ufficiale MÁV (Menetrend; 1000Ft), disponibile in quasi tutte le stazioni principali. Vi sono note esplicative in diverse lingue, compreso l’inglese.


CLASSI
Esistono diversi tipi di treni: per i treni espresso (‘Ex’ sugli orari) di solito è necessario prenotare il posto in anticipo, mentre per gli InterCity (IC), che in Ungheria sono i treni più veloci e confortevoli, e gli EuroCity (EC) occorre pagare un supplemento, che in genere assicura il posto a sedere. Per i gyorsvonat (treni veloci), che sugli orari sono evidenziati in grassetto e/o da una ‘S’, spesso è richiesta la prenotazione.
I személyvonat (treni passeggeri) effettuano un servizio locale capillare, poiché fermano in tutte le città, le cittadine, i villaggi e i piccoli agglomerati urbani che incontrano lungo il tragitto.
La maggior parte dei collegamenti tra cittadini minori in genere offre soltanto un servizio di seconda classe.


PRENOTAZIONI
Sui treni nazionali ungheresi, la prenotazione del posto può essere obbligatoria (sui tabelloni degli orari ciò è indicato da una ‘R’ in un riquadro), obbligatoria solo sui treni in partenza da Budapest (una ‘R’ in un cerchio) o disponibile senza bisogno di prenotarla in anticipo (una semplice ‘R’). I treni espresso di solito richiedono la prenotazione del posto, che costa 130Ft, mentre gli IC prevedono un supplemento tra 200Ft e 480Ft, comprensivo di prenotazione. Evitate le file alle stazioni ferroviarie acquistando i vostri biglietti in anticipo presso il centro assistenza passeggeri MÁV-Start (512 7921; www.mav-start.hu; V József Attila utca 16; h9-18 lun-ven; mM1/2/3 Deák Ferenc tér).