in questo articolo parliamo di:

usa consigli
Come uno del posto Forexchange
Ecco tutti i consigli che vi darebbe chi vive a New York City, Boston, Miami, Detroit, Chicago, Los Angeles e San Francisco.

A New York City

  • Central Park è lo spettacolare ‘giardino di casa’ di tutti i newyorkesi. Camminate a sud fino al Conservatory Pond, dove barche a vela in miniatura solcano le acque.
  • Salite in ascensore fino alla terrazza panoramica all’aperto del Top of the Rock al Rockefeller Center: una vista spettacolare.
  • Prendete un taxi fino alla High Line, un tracciato ferroviario riconvertito che si snoda a 9 m dal suolo e che oggi è diventato una delle mete preferite di Dowtown. Entrate alla 20th St e passeggiate per il lungo parco pensile che serpeggia sopra le strade, donando una bella vista sullo Hudson e sulla città sottostante.
  • Chelsea è uno dei centri più importanti del commercio artistico in città, dove potrete osservare opere di artisti affermati e di talenti emergenti e magari portarvi a casa un souvenir costoso.
  • Pranzo al Chelsea Market: l’edificio era un tempo un biscottificio industriale e oggi è diventato una grande galleria commerciale con negozi che offrono ogni tipo di tentazione alimentare.
  • Il PS 122 è un teatro simile a una scatola nera, uno spazio di performance sperimentali per artisti promettenti e compagnie già note di teatro d’avanguardia.

 

A Boston

  • La Rose Kennedy Greenway, 10 ettari di terreni industriali dismessi trasformati in parchi e piazze, in continua evoluzione, ospita un mercato settimanale all’aperto per gli acquisti del sabato e una quantità di bancarelle gastronomiche dove fermarsi a pranzo durante la settimana.
  • Il Museum of Fine Arts è stato ampliato di recente con sezioni superlative in cui trovano posto le collezioni di arte americana e contemporanea arricchite di nuovi capolavori.
  • Il Seaport District offre tre musei all’avanguardia e un ricco panorama di nuovi ristoranti di tendenza, alcuni dei quali con fantastiche vedute sul porto.
  • Per praticare kayak o canoa nel cuore di Boston prendete il largo dalla nuova sede del Charles River Canoe & Kayak Center di Kendall Sq, spingendovi fin nelle acque della baia se ne avete l’ardire.

 

A Miami

  • Hotel art déco, rollerblades, ragazzi agghindati e automobili sportive: Ocean Drive è un mix di onde, sole e bellezza esibita, ciò che rende South ­Beach (o ‘SoBe’) famosa in tutto il mondo.
  • La sera passeggiate lungo Española Way, una strada dall’atmosfera decisamente europea piena di ristoranti e caffè.
  • A nord di Downtown il Design District è il paradiso dei progettisti d’interni, sede di decine di gallerie e di showroom con mobili, accessori e oggetti di design moderno.
  • A Wynwood, zona alla moda nonché terreno fertile per l’arte d’avanguardia, sorgono decine di gallerie con installazioni ‘guerrilla’, nuovi murales, graffiti e altre opere imperscrutabili.
  • Il Bill Baggs Cape Florida State Recreation Park offre spiagge tranquille e fantastici tramonti dall’altra parte della Rickenbacker Causeway (pedaggio $1) a Key Biscayne, con passerelle e piste ciclabili in un parco affacciato sul mare.

 

A Detroit

  • Il Riverwalk & Dequindre Cut è un’ampia passeggiata sul lungofiume che si estende per 5 km lungo le acque impetuose del Detroit River dalla Hart Plaza a ovest alla Mt Elliott St a est. Il suo tracciato passa accanto a numerosi parchi, tea­tri all’aperto, imbarcazioni fluviali e luoghi adatti alla pesca.
  • Ogni sabato gli ampi padiglioni dell’Eastern Market sono gremiti da venditori di frutta e verdura, formaggi, spezie e fiori. I lati del mercato che danno sulla Russell St e sulla Market St sono fiancheggiati da negozi specializzati di vario genere (che vendono dagli arredi scenici alle tostatrici di arachidi), gastronomie e ristoranti etnici aperti anche negli altri giorni della settimana.
  • Lo scintillante complesso di grattacieli Renaissance Center che ospita il quartier generale della GM è un bel posto per mangiare qualcosa (nel Wintergarden).
  • Nei week­end estivi la Hart Plaza è sede di numerosi festival e concerti gratuiti.
  • Anche il Campus Martius è un popolare luogo di ritrovo di Downtown, con una pista di pattinaggio su ghiaccio in inverno e ristoranti, concerti e film all’aperto in estate.

 

A Chicago

  • Il quartiere di Wicker Park è ideale per un giro di shopping tra le boutique e per regalarsi una cena raffinata.
  • Cercate il locale dove Al Capone era solito bere gin, il Green Mill, e godetevi una serata di musica jazz.
  • Noleggiate una bicicletta, bagnatevi i piedi nel ­Lake Michigan a North Avenue ­Beach e pedalate nel Lincoln Park, facendo tappa allo zoo e alla serra.
  • Se è in corso la stagione del base­ball, dirigetevi al Wrigley Field per assistere a una partita dei Cubs.
  • L’atmosfera fumosa di un locale blues, come il Buddy Guy’s Legends, è un bel modo per concludere la giornata (o salutare il nuovo giorno).

 

A Los Angeles

  • Se volete avvistare qualche celebrità perlustrate le boutique all’ultima moda che costellano Robertson Blvd e pranzate all’Ivy.
  • Il miglior tramonto sull’oceano è quello che si gode da Santa Monica.
  • Una combinazione perfetta è un brunch a base di dim sum a Chinatown seguito da una passeggiata ‘digestiva’ tra le gallerie d’arte della zona.
  • Nel nuovo e futuristico complesso dell’intrattenimento LA ­Live si trovano una dozzina di ristoranti, locali con musica dal vivo, un albergo di 54 piani, il Nokia Theatre che ospita gli MTV Music Awards e le finali di American Idol, il Grammy Museum…
  • Per concludere al meglio una serata: un cock­tail al bar panoramico sul tetto dello Standard Downtown Los Angeles.

 

A San Francisco

  • Union Square è una piazza lastricata che offre un posto in prima fila per lo spettacolo che va in scena a Downtown: signore ingioiellate dirette a teatro che dribblano i tram sferraglianti, adolescenti modaioli accampati in strada tutta la notte per accaparrarsi un paio di scarpe da ginnastica in produzione limitata, uomini d’affari in trasferta che vanno a Tenderloin in cerca di svaghi troppo trasgressivi per comparire sulla nota spese…
  • Per ammirare la vista del Golden Gate salite fino all’ultimo piano del MH de Young Museum.
  • Anche la Coit Tower offre un panorama splendido: dalla piattaforma panoramica si gode una vista a 360° di Downtown. Alla base si possono ammirare i dipinti murali degli anni ’30 che celebrano i lavoratori di San Francisco.
  • Mitico fulcro della Summer of Love, Haight conserva ancora alcune tendenze e gli ideali di quel periodo – compresa una quantità di dispensari di marijuana (a fini sanitari!) e boutique vintage.
  • Japantown offre ristoranti di sushi, massaggi shiatsu, il Sundance Kabuki Cinema, jazz e rock di altissimo livello.
  • Firmata da Renzo Piano, la California Academy of Sciences è già diventata un simbolo della città: ospita 38.000 animali strani e meravigliosi in una foresta pluviale alta come un palazzo di quattro piani e un acquario a livello del suolo sotto un ‘tetto vivente’ di fiori selvatici della California. I NightLife Thursdays sono serate riservate ai maggiori di 21 anni, che iniziano con un cock­tail ispirato alla foresta pluviale e per le quali ci si dà appuntamento su internet.

 

A Seattle

  • …L’edificio più alto di tutto il Pacific North­west è l’elegante Columbia Center, una struttura in vetro costruita nel 1985, con una splendida piattaforma panoramica al 73° piano.
  • Il Pike Place Market è un caleidoscopio di rumori, odori, personalità, battute scherzose e siparietti teatrali che nel loro essere cosmopoliti ricordano Londra. È qui che è nato il primo Starbucks, tuttora in attività. Pike Place è una Seattle in piccolo: travolgente, eclettica e orgogliosamente unica.
  • Procuratevi una copia di Seattle Bicycling Guide Map, noleggiate una bici e scegliete uno dei molti itinerari disponibili: forse il più popolare (e affollato) è quello che gira attorno al Green Lake, appena a nord di Fremont.
  •  Il Volunteer Park è il parco cittadino meglio tenuto. Visitate anche la serra di vetro in stile vittoriano, piena di palme, cactus e piante tropicali.
  • Il quartiere di Fremont, ironicamente soprannominato l’‘Artist’s Republic of Fremont’, è noto per la sua atmosfera alternativa, la parata dei ciclisti nudi che celebrano ogni anno il solstizio d’estate, i pittoreschi mercati e le sculture bizzarre.