Cina

Le banconote cinesi tra curiosità e tradizioni

in questo articolo parliamo di:

Cina Curiosità sulla valuta
Le banconote cinesi tra curiosità e tradizioni Forexchange
Notizie e curiosità interessanti sulle banconote cinesi

La moneta ufficiale della Repubblica Popolare Cinese, quella cioè emessa dalla Banca Popolare della Cina, è il Renminbi che letteralmente significa "moneta del popolo", ma il nome che a noi suona più familiare è lo Yuan. Perché il doppio nome? Qual è il legame tra la Cina e la nascita delle banconote? Vediamo alcune curiosità interessanti sulle banconote cinesi.


Le banconote cinesi

Nel 2019 si celebra il 70 anniversario della moneta ufficiale della Repubblica Popolare Cinese: il Renmimbi. La parola Yuan, usata comunemente per indicare la valuta cinese, ne rappresenta in realtà l’unità di base. Il Renmimbi, moneta del popolo appunto, è stata introdotta con la nascita della Repubblica Popolare Cinese nel 1949, anno in cui vide la luce anche la prima Banca del Popolo di Cina.

I tagli delle banconote sono da 1, 2, 5, 10, 20, 50 e 100 yuan, 1 e 5 jiao (1 yuan = 10 jiao). Una nota curiosa: se vi troverete a viaggiare in Cina, noterete che in certe zone le banconote quasi non circolano. Si tratta delle zone rurali e più povere dove la moneta è la valuta più usata. Mentre nelle grandi città si preferiscono di gran lunga le banconote anche per i tagli più piccoli. Le banconote Yuan fino a taglio più piccolo, quello da 1 yuan, hanno tutte il volto di Mao Zedong sul fronte. Le banconote da 1 e 5 jiao sul fronte hanno l'emblema della Repubblica Popolare Cinese.


La Cina e l’origine delle banconote

Lo abbiamo visto, la nascita delle banconote è legata a filo doppio con la storia della Cina. La cartamoneta è stata inventata e ha iniziato a circolare regolarmente dal X secolo dopo Cristo nell’impero cinese per fronteggiare alla carenza di rame. Nel Milione Marco Polo racconta che in Cina venivano fabbricati grandi quantitativi di cartamoneta ricavandola dalla scorza del gelso.


Tradizioni legate alle banconote

Abbiamo visto che, in occasione del periodo del Capodanno cinese, tutte le famiglie osservano scrupolosamente una tradizione, quella dello scambio delle “buste rosse”. Per propiziare la buona sorte e la prosperità nell’anno che inizia, i familiari si scambiano buste rosse contenenti una somma simbolica di denaro.

Un’altra tradizione curiosa riguarda invece i riti funebri. Per accompagnare il defunto nel suo viaggio, si bruciano delle banconote, normalmente sono soldi di carta finti, repliche di banconote di diverso taglio, anche da 100 yuan.

 

Questa pagina, invece, contiene tutte le informazioni sul cambio valuta euro – yuan cinese e su come effettuarlo nel modo più comodo e conveniente.

 

Fonte immagine: wikimedia.it