Gran Bretagna

Trasporti locali

in questo articolo parliamo di:

gran bretagna trasporti locali metro taxi autobus
Trasporti locali Forexchange
Le città britanniche in genere hanno una buona rete di trasporti pubblici – combinazione di autobus, treni e tram – anche se il gran numero di compagnie che gestiscono il traffico può generare confusione. Gli uffici turistici forniscono cartine e informazioni.

AUTOBUS

Ogni città e cittadina dispone di una valida rete di autobus locali operativi tutto l’anno. Anche in alcune aree rurali gli autobus fanno servizio tutto l’anno, ma gli orari sono pensati in base a quelli di scuole e aziende, pertanto potrebbero esserci pochi mezzi in servizio nella parte centrale della giornata e durante i weekend (inoltre il servizio potrebbe essere interrotto nei periodi delle vacanze scolastiche), oppure potreste trovare autobus che collegano i villaggi di una certa zona alla principale città di mercato (market town) locale soltanto un giorno alla settimana.


TESSERE
Se, in una giornata vi capiterà di dover prendere diversi autobus locali, acquistate un pass giornaliero (hanno nomi come Day Rover, Wayfarer o Explorer), che risulterà meno costoso rispetto alla somma di più biglietti singoli. Se poi avrete in programma una sosta più lunga in una certa zona, troverete anche pass validi tre giorni: spesso si possono acquistare a bordo del primo mezzo che si prende e molti comprendono pure spostamenti con i treni locali.


TAXI

Esistono due tipi principali di taxi in Gran Bretagna: i famosi ‘black cab’, che sono dotati di tassametro e si possono fermare con un cenno per strada; e i minicab, che costano meno ma si possono prenotare soltanto per telefono. A Londra e nelle altre grandi città, una corsa in taxi costa da £2 a £3 al miglio (1,6 km). Nelle zone rurali, la tariffa è pari a circa la metà. Il posto migliore per reperire il numero della compagnia di taxi locale è il pub del villaggio.
In alternativa, telefonando a National Cabline (0800 123444) da un telefono fisso, il servizio localizzerà la vostra chiamata e la trasferirà alla compagnia di taxi autorizzata più vicina a voi.
Molto utile è anche il sito www.traintaxi.co.uk, dedicato in particolare ai trasferimenti dalle stazioni ferroviarie agli alberghi o altre destinazioni.


A LONDRA

La Oyster Card prepagata si può usare sulla rete dei trasporti cittadina e garantisce le tariffe più convenienti. Si acquista (e si ricarica) nella maggior parte delle stazioni della metropolitana e ferroviarie, nonché in molte edicole.

  • Metropolitana (Tube): è il mezzo più veloce; i treni circolano dalle 5.30 alle 0.30 (dom 7-23.30).
  • Autobus: sono lenti, ma la vista dai double-deckers è mozzafiato. Ci sono molti autobus notturni.
  • Treno: utili soprattutto per zone periferiche come Hampton Court e le gite in giornata.
  • Bicicletta: il Barclays Cycle Hire Scheme è molto conveniente, nonché gratuito per gli spostamenti brevi.
  • Taxi: i black cabs si possono fermare per strada quando la luce gialla è accesa.
  • Imbarcazioni: utili per destinazioni come Hampton Court Palace e Kew Gardens, ma lente.
  • A piedi: è meglio visitare a piedi molti siti centrali.
  • Noleggio auto: in genere è meglio evitarlo; chi guida deve pagare la congestion charge.