Blog di viaggio in Brasile

Cosa visitare in Brasile: i 5 luoghi da non perdere

in questo articolo parliamo di:

idee di viaggio brasile
Cosa visitare in Brasile: i 5 luoghi da non perdere Forexchange
Ecco cosa vedere in Brasile: una piccola guida alla scoperta delle meraviglie di questo importante Paese del Sud America.

Stai organizzando un viaggio in Brasile e vuoi sapere quali sono le principali cose da vedere? Questa breve guida ti aiuterà a scegliere cosa visitare in Brasile.

1) Rio de Janeiro

 Non c’è destinazione al mondo più bella e vivace di Rio de Janeiro. Questa splendida città nel sud est del Brasile è una delle più visitate del Sud America. A renderla celebre sono le magnifiche spiagge, i suoi paesaggi rocciosi e soprattutto il Cristo redentore, celebre statua di 38 metri situata sulla montagna del Corcovado.

2) San Paolo

Non è solamente la più grande città del Brasile, ma è anche quella con maggiore popolazione al mondo. Situata nel sud del Brasile, San Paolo è nota per i suoi impressionanti grattacieli, ma anche per la cultura e la gastronomia.

3) Brasilia

 Capitale del Brasile dal 1960, Brasilia è progettata sulla forma di un aeroplano in base ai principi architettonici ispirati alle teorie di Le Corbusier. Ogni sezione dell’”aeroplano” contiene un quartiere con funzione diversa: governativa, residenziale, commerciale.

4) Parati

Un paradiso di foresta tropicale, cascate, acqua turchese e coste rocciose. Parati è una delle città più amate dai turisti e si trova sulla Costa Verde dello Stato di Rio de Janeiro nella Baia di Ilha.

5) Cascate dell’Iguazù

Una delle meraviglie naturali più famose al mondo, le cascate dell’ Iguazù si trovano sull’omonimo fiume e segnano il confine tra Brasile e Argentina. La bellezza mozzafiato di queste cascate è supportata dalla lussureggiante foresta che le circonda.

Queste sono solo alcune delle principali cose da vedere in Brasile. Oltre ad organizzare al meglio il tuo viaggio, prima di partire ricorda anche di convertire la tua valuta in real brasiliano.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/stankuns