Blog di viaggio negli Stati Uniti

I soprannomi delle città americane: scopriamone il significato

in questo articolo parliamo di:

Idee di viaggio Stati Uniti
I soprannomi delle città americane: scopriamone il significato Forexchange
Ecco le curiosità dietro ai soprannomi delle più belle città americane

La consuetudine di dare un soprannome alle città è molto diffusa tra gli americani e degli oltre 20 mila città degli Stai Uniti sono davvero poche quelle che non vantano un nomignolo più o meno curioso o bizzarro. Scopriamo quali sono i soprannomi delle città americane più grandi e famose e il significato che si nasconde dietro ai loro nomignoli.

“La Grande Mela” – New York

Si tratta, probabilmente, del più celebre soprannome affibbiato ad una città americana. Il nomignolo risale all’800, quando il termine “big apple” descriveva qualcosa di importante e desiderabile. Poco dopo, il termine venne utilizzato in una campagna turistica e fu universalmente accostato alla città.

“The Big Easy” – New Orleans

Il soprannome nasce dalla storica rivalità con New York. A coniarlo una giornalista, che per prendersi gioco della caotica metropoli rivale sottolineò l’atmosfera più rilassata di New Orleans creando un gioco di parole che fu subito apprezzato.

“The Windy City” – Chicago

Nato da un articolo di un giornale della città rivale di Cincinnati, non è il vento la spiegazione per il soprannome di una delle più belle città americane, ma le “arie” a cui fa riferimento il nomignolo erano quelle dei vanitosi politici locali.

“City of Hate” – Dallas

La capitale del Texas deve il suo soprannome, tutt’altro che lusinghiero, per essere stata il teatro dell’assassinio del presidente Kennedy nel 1963.

“Sin City” – Las Vegas

Il riferimento ai piaceri della “città del peccato” è evidente, perché già prima della legalizzazione del gioco d’azzardo in Nevada, la città era ben conosciuta per casinò, corruzione e crimine.

“La città dell’amorevole fratellanza” – Philadelphia

Il soprannome è una semplice traduzione di quello che, in greco antico, vuol dire “Philos Adelphos”. Il nome fu scelto appositamente dal fondatore della Pennsylvania Quaker William Penn con la speranza che nascesse una città amichevole, aperta e tollerante.

Ora che sapete di più sui soprannomi delle più famose città americane, preparatevi a partire per visitarle da vicino, senza dimenticare di cambiare la valuta per portare con voi il denaro necessario per il vostro viaggio alla scoperta dell’America.

 

Fonte immagine: maxpixel.freegreatpicture.com